Il Cammino di Santiago

La realizzazione di un sogno

Roberto Moretti, seduto da 12
anni, non ha mai perso la voglia di
viaggiare

Il Cammino di Santiago non è solo un viaggio:
è “il Viaggio”. Richiede forza fisica,
disponibilità d’animo, ascolto, umiltà.
Anche quella di rinunciare alla forza delle
braccia usando un mezzo elettrico ma così
flessibile da portarti lungo ogni sentiero, con
sassi, guadi, salite e discese ardite. Libero di
andare, con il corpo, con la mente, con il
cuore.

Libero di compiere il “Buen camino”.

"Era un desiderio di Patrizia, mia moglie.
Intraprendere un cammino con lo spirito del
pellegrino. E io volevo esserci, vivere il
cammino al suo fianco".

Queste le prime parole del suggestivo
racconto di Roberto Moretti, in sedia a
rotelle da 12 anni a causa di un incidente, 
che nel giugno del 2015 ha percorso 350 km
lungo il Cammino di Santiago a bordo della
sua Genny.

Roberto e Patrizia hanno sempre viaggiato: la mobilità
ridotta di lui non ha mai ostacolato la passione dei due.
Ma l'idea di intraprendere addirittura un cammino,
nessuno l’aveva mai avuta.

"Con una carrozzina normale è molto complicato
viaggiare, ci sono mete e modalità di spostamento che
sono praticamente impossibili...Utilizzavo la mia
carrozzina e mi rifiutavo stupidamente di pensare ad un
mezzo elettrico per i miei spostamenti.

Ora ho capito che le mie braccia sono fondamentali per
conservare la mia autonomia e lo sforzo che faccio per
spostarmi con la carrozzina usurano velocemente le
articolazioni compromettendo ogni mio movimento, anche
in futuro"

Questa la motivazione che ha spinto Roberto
a provare Genny. Ed è stato subito amore.

"Grazie a Genny ho conquistato quel controllo
della mia mobilità che mi ha convinto ad
intraprendere il Cammino di Santiago"

350 chilometri, da Leon a Santiago, lungo il
percorso delle frecce gialle, quello dei
viandanti "normali". Un viaggio ricco di
suggestioni, ma anche di difficoltà: attraverso
distese di campi, mulattiere, guadi, lunghe
salite e ripide discese.

Il Cammino di Roberto è stata una rinascita:

"E' incredibile! La felicità è stata più forte della
fatica. Gustare le sensazioni che si provano
camminando, guardare il paesaggio, sentire i
sassi, attraversare i boschi, lambire i torrenti e
anche il mare mi sembrava ormai impossibile.
Ora sto già pensando al prossimo cammino da
intraprendere, magari in Italia, magari lungo la
Via Francigena"

Scopri altre storie
Scopri

Raccontaci la tua storia

Raccontaci come Genny ha cambiato la tua vita

Invia la storia >

Logo Genny

HEADQUARTER GENNY FACTORY SA
Via Essagra 7 CH - 6592 S.Antonino

NOTE LEGALI | CONDIZIONI D'USO | CONTATTI | CAMBIA PAESE | PARTNERSHIP WITH SEGWAY| DIVENTA RIVENDITORE


PRODUCT IMAGES FOR ILLUSTRATIVE PURPOSES ONLY.INFORMATION AND DATA ONLY FOR INFORMATIVE PURPOSES.